Salsa per l’inverno

Anna Pecorari dal Blog Briciole di Salute oggi ci vuole svelare il segreto della sua salsa al pomodoro…

Ormai la nostra produzione di pomodori è giunta al termine, ma guardando attentamente in mezzo alle piante qualcosa di buono ancora si trova. Gli ultimi frutti raccolti li ho destinati a questa salsa semplice semplice, che ho preparato per la prossima stagione, così da poter gustare un po’ di sapori caldi quando, inevitabilmente, ci assalirà la nostalgia dell’estate. Pochi ingredienti per una salsa gustosa che ben si presterà per condire la pasta o sopra il pane abbrustolito

Ingredienti per 5 vasetti da 250 gr

2,5 kg di pomodori rossi maturi
250 g di cipolla di Tropea
1 peperoncino
15 foglie di basilico fresco
3 cucchiai di olio EVO
sale e pepe

Procedimento

Ho messo a bollire una pentola di acqua, dove ho messo poco alla volta i pomodori per favorire il distacco della pelle. Dopo 4/5 minuti in acqua bollente, li ho scolati e lasciati raffreddare. Nel frattempo ho affettato la cipolla di Tropea e l’ho messa, con l’olio EVO, in un tegame antiaderente su fiamma bassa. Ho pelato i pomodori, li ho tagliati in 2 e li ho uniti alla cipolla, poi ho lasciato cuocere per circa 3 ore, quando la salsa è risultata densa e poco acquosa. A questo punto ho unito il peperoncino tritato, il basilico, il sale e il pepe.
Ho preso 5 vasetti di vetro sterilizzati, con i coperchi nuovi, li ho riempiti con la salsa, li ho chiusi stringendo bene, e li ho sistemati in una pentola capiente, avvolgendoli con degli stracci per evitare che si muovessero o sbattessero fra loro. Ho coperto con acqua e ho fatto bollire per un’ora. Quando i vasetti si sono raffreddati, li ho sistemati in dispensa…. lì ci aspetteranno finché ci verrà voglia di assaporarli!
Per ora è tutto dal nostro amatissimo Blog, Briciole di Salute
Un saluto

Esperta in Nutrizione, Educazione Mentale e Floriterapia di Bach per la Gestione della Fame da Stress